Per una moda etica e sostenibile

Pubblicato da info@coopcolibri.it il

10309133_400374416770369_8247164478353036984_nIl 24 aprile dello scorso anno il crollo dello stabilimento Rana Plaza in Bangladesh, dove lavoravano stipati centinaia di operai e operaie del settore tessile pagati pochi dollari al mese per turni di 12-14 ore al giorno a cucire per griffe mondiali della moda, faceva 1129 vittime e decine di feriti e invalidi a vita.

Il 24 aprile 2014, a un anno dal crollo, anche le Botteghe della Cooperativa sociale Colibrì ricorderanno questa tragedia nell’ambito della campagna internazionale “FASHION REVOLUTION DAY” (sostenuta in Italia da CTM Altromercato) per chiedere una rivoluzione nella moda all’insegna del rispetto dell’ambiente e dei diritti dei lavoratori.

Un’occasione per ricordare che una moda etica e sostenibile è possibile, come per la collezione primavera/estate “Auteurs du monde” di CTM Altromercato con capi d’abbigliamento, accessori e scarpe realizzati da abili artigiani in Sud America, India e Africa con particolare attenzione alla conservazione di tradizioni artigiane, all’utilizzo di materiali e tinture naturali, fornendo occasioni di crescita professionale a giovani e donne spesso in contesti difficili.