Moda etica al Filatoio di Caraglio

Pubblicato da info@coopcolibri.it il

La Cooperativa sociale Colibrì, in collaborazione con la Fondazione Filatoio di Caraglio invita tutti domenica 15 maggio dalle ore 17 all’evento “RI-GENERARE MODA”, dedicato al tema della moda, del lavoro femminile, dell’artigianalità e della sostenibilità, a cavallo fra due secoli per esplorare nuove vie che, attraverso l’esempio del commercio equo e solidale, muovono verso una produzione tessile sempre più attenta al suo impatto su ambiente e lavoratori.

A partire dalle ore 17, nella Sala delle colonne all’interno del cortile del Filatoio, l’evento proporrà diversi momenti di approfondimento e scoperta:

“Le donne della seta”: presentazione storica del lavoro femminile durante il Settecento al Filatoio di Caraglio

“Donne, moda e commercio equo”: presentazione della collezione primavera/estate “Auteurs du monde” Altromercato e dei suoi progetti di empowerment femminile. La collezione, curata dalla stilista Marina Spadafora, è realizzata con tessuti e tinture naturali da artigiane del commercio equo e solidale in America Latina e Asia. La presentazione è curata con la collaborazione di Fotografica.Academy di Luca Borsotto e Nuovo Look Parrucchieri di Bernezzo.

Apericena bio equosolidale a buffet (10 euro bevande incluse): una piacevole pausa per assaggiare prodotti biologici del commercio equo e del Solidale Italiano.

Proiezione del documentario “The true cost”: realizzato da Andrew Morgan in diverse parti del mondo, è un viaggio alla scoperta del vero “costo umano” degli abiti che indossiamo, le storie delle persone che li producono e l’impatto dell’industria della moda sul nostro pianeta. Un invito a riflettere su chi paga realmente il costo dei nostri vestiti, dalle passerelle più scintillanti ai sobborghi più bui e disagiati, e con le interviste di alcuni tra i massimi “influencer” in questo ambito, quali Stella MacCartney, Livia Firth e Vandana Shiva.

L’evento si inserisce nell’ambito delle iniziative promosse dalla Fondazione Filatoio aspettando la mostra collettiva RI-GENERARE spazi, forme, visioni, risonanze” a cura dell’Associazione culturale MAGAU che sarà successivamente inaugurata al Filatoio di Caraglio.